HOME
KERRY  BLUE
TERRIER

SCHNAUZER
MEDIO & NANO
CUCCIOLI
PUPPIES

GALLERY DOVE SIAMO
WHERE WE LIVE
CONTACT
LINKS
KERRY BLUE TERRIER

Beclau Babe

Kerry blue terrier Breed Standard 
 
F.C.I. Standard N░ 3 
 
Kerry Blue Terrier 
 
Origine: Irlanda 
 
Data di pubblicazione dello standard originale vigente: 19.04.2005 
 
Utilizzazione. Utilizzato nel duro lavoro di attaccare la lontra in acque profonde,  il tasso in tana, e per dare la caccia ai nocivi. ╚ un buon cane da guardia e un compagno fedele. 
 
Classificazione F.C.I.: Gruppo 3, Terrier, Sezione 1, Terrier di taglia grande e media 
 
Senza prova di lavoro 
 
BREVE CENNO STORICO 
Come per le altre razze di terrier irlandesi, si presume che il Kerry Blue sia vissuto in Irlanda per secoli, ma a causa delle sue umili origini di cacciatore di topi e di cane da fattoria “tutto fare”, si hanno pochissimi riferimenti, se ce ne sono, prima del 20░ secolo. ╚ probabile che il primo accenno al Kerry Blue nella letteratura, sia datato 1847: l’autore descrive un cane bluastro, color ardesia, con macchie e chiazze pi¨ scure, e spesso con  focature agli arti e al muso. Si suppone che questo cane irlandese blu-nerastro fosse molto diffuso nel Kerry, ma si sia sparso anche nelle altre contee. Il Kerry Blue non comparve in esposizione prima del 1913 e il Club che lo riguarda fu creato a Dublino nel 1920. Il Kerry Blue divenne rapidamente tanto popolare (era la mascotte dei patrioti irlandesi) che in breve tempo vi furono quattro club per promuoverne gli interessi; fra il 1922 e il 1924, questi club sponsorizzarono non meno di sei esposizioni e sei field trials. 
Verso il 1928, questo terrier armonioso e impressionante per il suo bel pelo morbido di colore blu divenne popolare in tutto il mondo e la sua reputazione di ottimo cane da lavoro e da compagnia concord˛ con  il giudizio secondo il quale la razza era “ ben vicino alla perfezione” 
 
ASPETTO GENERALE 
Il Kerry Blue tipico deve essere ben diritto, ben conformato e ben proporzionato, mostrando un corpo ben sviluppato e muscoloso con definito stile terrier. 
 
COMPORTAMENTO E CARATTERE 
Carattere decisamente terrier. Il fattore pi¨ importante, l’espressione, deve essere sveglia e vigile. 

TESTA 
ben fornita di pelo. I maschi hanno una testa pi¨ forte e muscolosa delle femmine. 
Regione del cranio 
Cranio robusto e ben proporzionato 
Stop leggero 
Regione del muso 
Tartufo nero, con narici larghe e ampie 
Muso 
deve essere di media lunghezza 
Denti larghi, regolari e bianchi, con chiusura  a forbice (accettabile la tenaglia) 
Mascelle forti e muscolose  
Bocca 
gengive e palato neri 
Occhi scuri o nocciola scuro, di media grandezza e ben piazzati. Espressione   sveglia 
Orecchi sottili e non larghi, portati sulla fronte  o aderenti ai lati del capo, girati  in avanti, sempre per esprimere al meglio l’acuta espressione terrier 
 
COLLO 
ben proporzionato, ben inserito nelle spalle e moderatamente lungo 
 
CORPO 
Dorso di media lunghezza , orizzontale 
Rene di moderata lunghezza 
Torace profondo,  di moderata larghezza. Costole ben cerchiate 
 
CODA 
sottile, ben piazzata e portata eretta e gaiamente 
 
ARTI 
Anteriori 
Spalla fine, obliqua, ben saldata 
Avambraccio diritto, se visto dal davanti, con buona ossatura 
Posteriori 
ben posizionati sotto il cane 
Cosce muscolose, ben sviluppate 
Garretti forti 
 
PIEDI 
compatti, con cuscinetti rotondi e forti, unghie nere. 
 
ANDATURA 
buona coordinazione, con arti paralleli, buon allungo degli anteriori e potente spinta dei posteriori. Quando il cane si muove la linea dorsale dovrebbe rimanere orizzontale e la testa dovrebbe essere portata alta. 
     
 
MANTELLO 
Pelo morbido, abbondante e ondulato 
Colore 
blu in ogni sfumatura con o senza punti neri. Il nero Ŕ permesso solo fino a 18 mesi, come pure una sfumatura di tan 
 
TAGLIA E PESO 
Altezza al garrese: Maschi da 45,5 a  49,5 cm; Femmine  da  44,5  a  48 cm 
 
Peso: Maschi 15 — 18  kg; Femmine proporzionatamente meno 
 
DIFETTI 
qualsiasi deviazione da quanto sopra deve essere considerata come difetto e la severitÓ con cui questo difetto sarÓ penalizzato deve essere proporzionata alla sua gravitÓ. 
Gengive color carne 
Occhi gialli o chiari  
Linea dorsale insellata o cifotica 
Torace stretto 
Gomiti sporgenti 
Prognatismo, enognatismo 
Unghie bianche o color corno 
Speroni sui posteriori, o tracce della loro rimozione 
Movimento del posteriore  rigido, con garretti vaccini, o ravvicinati 
I cani la cui testa o coda vengono mantenute alte dall’espositore o dall’handler dovrebbero essere penalizzati 
Pelo duro, ruvido o a setola 
Qualsiasi colore diverso dal blu, con le eccezioni di cui sopra 
 
Qualsiasi cane che presenti chiaramente anomalie d’ordine fisico o comportamentale sarÓ squalificato. 
 
N.B.: I maschi devono avere due testicoli apparentemente normali completamente discesi nello scroto.



FONTE: http://www.societaitalianaterriers.it



INDIETRO